Stroncatura, bottarga e tartufo nero!

Posted by Giacomo Caputo on

La stroncatura, in dialetto calabrese struncatura, è una pasta tipica della cucina calabrese fatta con semola integrale, farina di segale, farina di farro e farina di orzo.
 
COSA SERVE:
    1. Cuocere la stroncatura in abbondante acqua salata e, nel frattempo, tritare l’aglio e metterelo in una padella a soffriggere con l’olio.
    2. Appena comincia a sfrigolare, spegnere il fuoco e grattugiare nel soffritto il tartufo e metà della bottarga, quindi aggiungete il burro.
    3. Scolare la stroncatura, dopo essersi assicurati che siano al dente e saltarli in padella sino ad amalgamarli bene con tutti gli ingredienti.
    4. Impiattare e condire con la bottarga rimasta.